Palermo Turismo - Cultura e tradizioni
I colori del paesaggio siciliano



“Il paesaggio siciliano è un miscuglio di esuberanza italiana e di sobrietà greca. Come note dominanti ha l’arancio, l’olivo, il pino, il cipresso, l’agave e il ficodindia o fico di Barberia. Ha i profumi del cisto, del mirto e del lentisco, dell’iris, della ginestra, della violetta e dell’enotera; in febbraio l’asfodelo e i mandorli in fiore la rivestono di rosa e di bianco. A questa vegetazione mediterranea, nei giardini dell’isola si sono aggiunte numerose piante tropicali che dopo un secolo, si sono bene acclimatate. A tale proposito notiamo che l’arancio, il mandarino e il limone, oggigiorno coltivati ovunque, sono stati importati dall’Oriente solo nel medioevo, quella che era per i romani l’isola del grano, è per noi l’isola dei limoni, dei mandarini e degli aranci”.


 
 

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 27-GEN-21
 

Provincia Regionale di Palermo - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed