Palermo Turismo - Tesori d'arte a Palermo
Oratorio dei Bianchi
Palermo, via dello Spasimo (Kalsa)


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sito nel quartiere della Kalsa, nell‘antica cittadella fortificata detta in arabo "Al Halisah", fu costruito nel 1581 dalla nobile Compagnia dei Bianchi. Formata da ecclesiastici e gentiluomini, la Compagnia aveva il compito di "aiutare a ben morire" i condannati a morte, curando l‘aspetto spirituale nei tre giorni precedenti l‘esecuzione, quando, per privilegio, non vi era presenza alcuna di guardie. La Compagnia per decreto imperiale godeva del  privilegio di liberare a suo piacimento un condannato a morte nel giorno del Venerdì  Santo. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 Nella parte bassa dell‘edificio si trova la chiesetta di origine bizantina di Santa Maria della Vittoria dove è stata ritrovata l‘antica porta di accesso della Kalsa, espugnata dai normanni nell‘ XI secolo. Nel piano superiore un vasto salone decorato con stucchi e pitture fungeva da oratorio vero e proprio. Altri saloni le cui volte sono state affrescate dal Fumagalli e vari ambienti a cui si accede da un magnifico scalone completano l‘ambiente. Oggi il complesso viene utilizzato per mostre e convegni e vi si conservano vari stucchi serpottiani provenienti dalla distrutta Chiesa delle Stimmate.

- Orari visite da martedì alla domenica: 10.00 - 17.30 -  
- ingresso solo oratorio gratis
Per maggiori informazioni e orari di apertura :Tel. 0916173080 fax 0916165305 Mail: galleria.abatellis@regione.sicilia.it Urp 0916230068 . Sito web


 
 
testo SG - u.aggiornamento 18/12/2015. - u agg febbraio 2022

Ultimo aggiornamento di questa pagina: 23-FEB-22
 

Provincia Regionale di Palermo - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed