Venerdi 18 Agosto 2017
 Home Page » Sistema Informativo Territoriale Regionale 
Sistema Informativo Territoriale Regionale   versione testuale
Responsabile: Arch. Domenico Seminara
 
Unione Europea
 
 
 Regione Sicilia
 
 Città Metropolitana di Palermo
 
SITR Sicilia
 
 
POR Sicilia
 
Per tutte quelle linee di intervento che hanno come obiettivo la conoscenza delle risorse territoriali diventa strategico e strutturale lo sviluppo del Sistema Informativo Territoriale, sistema volto alla diffusione interna ed esterna all’Ente dei dati territoriali. 
Rappresenta fondamentalmente “un sistema di sostegno alle decisioni, basato sulla integrazione di dati spazialmente riferiti in un ambiente orientato alla risoluzione dei problemi”, ma anche il riferimento conoscitivo fondamentale per la definizione degli atti di governo del territorio e per la verifica dei loro effetti”.
Dal 2008 questo Ente, ha avviato una fase di gestione unitaria e potenziamento, finalizzata alla messa a disposizione sulla rete internet/intranet dei dati territoriali dell'Amministrazione come servizio volto al pubblico e altri uffici dell’Amministrazione.
Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) è organizzato in livelli cartografici e database associati, secondo una logica GIS che permette di visualizzare, consultare, interrogare tematismi ad esso associati. Il SIT lavora infatti nell'ottica dell'integrazione delle diverse basi cartografiche (esterne e interne) in un'unica architettura di sistema informativo.
L’attività ha avuto inizio con la pubblicazione del Quadro Conoscitivo, strumento di base che ha permesso di fornire le informazioni necessarie per lo sviluppo dell’attività di pianificazione, attività che l’Amministrazione ha portato avanti per giungere alla redazione dl Piano Territoriale Provinciale (P.T.P.)
Unitamente sono stati sviluppati nel tempo altri servizi, alcuni ottenuti dall’elaborazione delle cartografie vettoriali, come la CTR scala 1:10.000, altri dalla elaborazione di banche dati acquisite dagli altri uffici dell’Amministrazione.
Sono stati geolocalizzati e rappresentati, fornendo ogni dato sull’opera, gli interventi infrastrutturali previsti nei Programmi Triennali delle Opere Pubbliche che dal 2009 annualmente si sono susseguiti, gli interventi annualmente soppressi con l’indicazione della motivazione che ne ha determinato la fuoriuscita, fino all’ultimo Programma Triennale delle Opere Pubbliche approvato nel 2016 e relativo al triennio 2016/2018.
Altro servizio sviluppato è stato quello che ha permesso di identificare geolocalizzate le Scuole di Istruzione Secondaria, fornendo dettagli sulla popolazione scolastica, l’indirizzo scolastico, il titolo d’uso del plesso.
Utilizzando i dati in possesso degli altri uffici si è potuto realizzare un servizio che identifica la dislocazione delle strutture recettive sia alberghiere che extra alberghiere con dettagli sulla classificazione, il numero dei posti letto, i servizi offerti e altre informazioni correlate. Nella stessa è stata rappresentata nel suo sviluppo l’intera rete stradale suddivisa per tipologia (autostrada, strada statale, provinciale, comunale).
Ciascuno dei suddetti servizi ha la particolarità di essere implementabile, integrabile ed aggiornabile secondo le mutate esigenze e l’evoluzione dello stato di fatto.
cerca