Torna all'Home Page
La sua natura di cittą barocca...   versione testuale
G. Piovene - Viaggio in Italia, 1957

 
 
 
 
 
 
 
La sua natura di cittą barocca esplode soprattutto al buio. E' nera, a forti chiaroscuri; le bancarelle della frutta squarciano violentemente quel nero, all'ingresso dei vicoli, diverse da quelle napoletane, i colori forti e divisi, il disegno quasi geometrico...
E' tuttora ricco il colore popolare palermitano.
Qui si vede un gruppo di giovani che, portata una tavola nel vicolo, gioca alle carte proprio sotto il tabernacolo fiorito della Madonna; pił in lą, presso un banchetto, altri mastica il polipo bollito che un rivenditore affetta togliendolo da una caldaia.... Ricche e splendide le grandi arterie; ma sul rovescio il formicaio dei vicoli.