Torna all'Home Page
Autunno   versione testuale
Poesia della principessa di Caccamo G. Turrisi
 
 
 
 

 

 

 

 

 

Una sera d’autunno

A Caccamo che beato recesso! e qual dolente.

Al castello la soave ebbrezza la natura infonde!

Ai più leggiadri sogni della mente

Sorriso e piango a me nessun risponde

Nati all’amore, oh chi l’amor non sente

Ove è si puro il cielo, si azzurre l’onde

Si lieti i campi, ove all’oppresso core

tutto è un suono d’armonia, tutto d’amore!