Torna all'Home Page
Palermo - Loggiato San Bartolomeo "PREFERIRE L'OMBRA"   versione testuale
Dal 25 settembre al 30 ottobre 2019

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Il Loggiato di San Bartolomeo e l’attico di via Malta 21, sede principale di Cassata Drone, ospiteranno la mostra Preferire l’ombra, ultimo capitolo palermitano di Cassata Drone Expanded Archive. Tema di indagine della mostra sarà la sorveglianza nei suoi aspetti civili, militari, visivi e primitivi, partendo dai moderni droni, con l’intenzione di dichiarare la necessità di una strategia personale di oscuramento. Il titolo stesso, infatti, rimanda a un equilibrio tra visibilità e invisibilità nel rapporto tra sorvegliante e sorvegliato. Non solo il sorvegliante resta invisibile preferendo l’ombra, ma anche il sorvegliato dovrebbe proporsi di togliersi con coscienza dai riflettori. Impossibile non citare allora le parole dell’artista inglese James Bridle in Nuova era oscura (Nero Editions, 2019), che sarà presente con l’opera d’arte pubblica Drone Shadow, realizzata nella famosa Piazza Cassa di Risparmio. Nella sede di via Malta saranno esposte foto d’archivio del chimico tedesco Julius Neubronner, inventore della fotografia aerea con piccioni viaggiatori, e l’installazione audiovisiva Frutto del sorbo di Valentina Furian. Il Loggiato di San Bartolomeo ospiterà Marco Strappato con Flying over the white threshold, l’opera Sociality di Paolo Cirio e una nuova produzione del collettivo Il Pavone.
G. Olmo Stuppia, direttore di Cassata Drone Expanded Archive si ripropone con quest’ultimo progetto palermitano di continuare lo studio sulla stratificazione culturale siciliana in particolar modo in rapporto a un’importante presenza tecnologica-militare sul territorio che coesiste quotidianamente con una tradizione culinaria, simbolica e storica. Contraddizioni e convivenze che fan parte in definitiva di chiunque e che tornano protagoniste anche in Preferire l’ombra.
OPENING: Mercoledì 25 settembre ore 19 - 22, Loggiato di San Bartolomeo, Via V. Emanuele, 25
Orari:
Loggiato San Bartolomeo (via V. Emanuele, 25): mercoledì - domenica 15 | 20
Cassata Drone Expanded Archive (via Malta, 21): su appuntamento +39 3347374093
  • INGRESSO GRATUITO

LE FAVOLE DI LEONARDO DA VINCI
Dal 20 settembre al 31 ottobre 2019
Loggiato di San Bartolomeo / Palermo
In occasione del cinquecentesimo anniversario della morte di Leonardo da Vinci il Loggiato San Bartolomeo ospita "Le Favole di Leonardo da Vinci", dell’artista palermitano Beppe Madaudo.
Le Favole sono delle metafore, degli indovinelli, dedicate da Leonardo all’uomo che, in una visione antropocentrica, si impone sulla natura mutandone irreversibilmente lo stato e l’armonia. Oggi, che la rivolta della natura è in atto, queste favole sono soprattutto avvertimenti e, dopo cinquecento anni dalla morte del suo autore, si rivelano amaramente profetiche: siamo come la farfalla che brucerà le sue ali scherzando col fuoco.
La mostra, che anticipa l'uscita del libro “L’inchiostro e la carta – riflessioni grafiche sulle favole di Leonardo” di Beppe Madaudo - edito da Armando Editore - si compone di 59 tavole tra illustrazioni e testi, con introduzione di Santo Versace, come riflessione sulle favole leonardesche. Inoltre, saranno in mostra 13 personali rivisitazioni dei dipinti di Leonardo da Vinci, realizzati dall'artista per l’esposizione.
“Ho immaginato, scritto e illustrato tanti libri nella mia vita, ma è in questo che “Ho voluto condensarne come in un collage, le varie esperienze formali e stilistiche riunendole per una volta tutte, non solo idealmente, insieme. Ho dato inchiostro e colore alla “voce” di Leonardo con immagini veloci come il fulmine e che, spero, possano arrivare col rumore del tuono” (Beppe Madaudo).
L’esposizione è inserita nella programmazione di “Le vie dei tesori” edizione 2019.
Beppe Madaudo: Palermo, 1950
Yellow kid d’oro come miglior disegnatore italiano. La sua opera è stata pubblicata da Garzanti, Rizzoli, Olivetti, Franco Maria Ricci, Mondadori, Novecento, L’Espresso, Paese Sera, Il Giornale di Sicilia, L’Unione Sarda, RAI. Mostre e collezioni pubbliche e private a New York, Takayama, Amburgo, Will, Madrid, Arles, Conegliano Veneto, Roma, Palermo, Lecce, Catania, Prato, Bari, Milano. Sala Madaudo in “Great 20 Century Artist”, Museo virtuale interattivo, Opera Multimedia Milano, che comprende una raccolta di opere di 73 tra i più grandi artisti del 20° secolo.
Vernissage: 20 settembre ore 18:00, Loggiato San Bartolomeo, Via V. Emanuele 25
Orari:
Martedì – venerdì 10:00 |18,30
Sabato – domenica 10 |13 e 16 | 20
Biglietti:
Intero: € 4,00
Ridotto: € 3,00