Torna all'Home Page
Percorso Unesco Monreale e Cefalu'   versione testuale
 

Duomo di Monreale

Quando si entra, si resta senza fiato, abbagliati dal luccichio dell' oro zecchino dei mosaici. Per me, una delle Chiese più belle del mondo. Maestosa eppure intima, sormontata dal Cristo Pantocratore, vale da sola un viaggio in Sicilia.

 Commento di un turista su Trip Advisor 2017

 

La città di Monreale deve la sua fama al suo Duomo, una delle meraviglie architettoniche del mondo medievale. (Continua ...)


 

ph Enzo Ferreri 

 

Il Chiostro 

Il chiostro annesso al duomo rappresenta un esempio straordinario di architettura medievale e nello spirito e nell'atmosfera sembra evocare i cortili porticati delle dimore signorili islamiche.(Continua...)

 

ph Enzo Ferreri

 

Chi predilige i chiostri vada a passeggiare in questo; dimenticherà quasi tutti gli altri visti in precedenza ... Il meraviglioso chiostro di Monreale suggerisce ... alla mente una tale sensazione di grazia che ci si vorrebbe rimanere all’infinito”

Guy de Maupassant, 1885


 

Duomo di Cefalù


 

"Arrivare a piedi e trovarsi, quasi discretamente, nella piazza in cui sorge questa meraviglia bizantina, nonché arabo-normanna, lascia senza fiato. Entrando, si resta abbagliati dallo splendore dei mosaici dell'abside centrale, con l'enorme Cristo Pantocratore su sfondo oro che domina la scena. Meraviglia siciliana!!! "

Commento di un turista su trip-advisor 2016


 

C'è un luogo in Sicilia dove il mito antichissimo costituisce lo sfondo sul quale si disegnano la purezza delle forme greche, lo splendore dei mosaici bizantini, le strutture articolate del medioevo europeo.(Continua...)

 

 ph Mario Dragotto

 

"Dopo aver visto tutti quei monumenti qui presenti, benché appartenenti ad epoche ed origini differenti - un medesimo carattere, un' identica natura - si può dire che non sono né gotici, né arabi, né bizantini, bensì siciliani; si può affermare che esiste un'arte siciliana, anzi uno stile siciliano, sempre riconoscibile, il quale è sicuramente, fra gli stili dell’architettura il più attraente, il più vario, il più colorato, il più ricco d’inventiva.

Guy de Maupassant,1885