Torna all'Home Page
Fonti di Castronovo   versione testuale
Castronovo di Sicilia

Fonte Regio

E’ posto sull’omonimo slargo, presso l’antico casale di Rakalbiat, al quale si arriva percorrendo la via Roma. La costruzione del Fonte Regio risale al 1567; esso è composto da un abbeveratoio rettangolare lungo 15,5 metri realizzato con blocchi di pietra locale e delimitato lateralmente da due muri di circa 4 metri. Un pregevole bassorilievo che rappresenta lo stemma Regio è collocato al centro del muro frontale. Lateralmente la fontana viene alimentata da due augelli sfocianti da due formelle romboidali di pietra dura, scolpita a bassorilievo, con due differenti mascheroni e delle piccole fortificazioni. Negli elementi laterali di testata vi erano in origine due vasche. Attualmente in uno sono stati ricollocati due mascheroni ed è rimasto evidente l’alloggiamento della vasca originaria, nell’altro è stata collocata una lapide.

Fonte Rabato

Sito nell’attuale piazza Fontana è stato costruito presso la sorgente Rabat, da cui ha preso il nome. E’ composto da un abbeveratoio centrale di forma rettangolare lungo 13 metri realizzato con blocchi di pietra locale. Frontalmente l’abbeveratolo è addossato ad un muro e delimitato lateralmente da due corpi rettangolari di circa 2,20 metri di altezza. Due vasche, ricavate da due blocchi di pietra locale, sono collocate simmetricamente a ridosso dei due elementi laterali. Ogni vasca è alimentata da due “cannoli” di metallo con sembianze zoomorfe innestate in una lastra di pietra su cui sono scolpite due formelle a bassorilievo. L’abbeveratolo è alimentato da uno sbocco posto in basso al centro del muro. Ai lati della fontana il dislivello della piazza è raccordato con dei gradini sul lato sinistro e con un piano inclinato sul lato destro. Al centro della piazza, di fronte alla fontana è collocato il lavatoio pubblico, interamente ristrutturato, di pianta trapezoidale in muratura di pietrame calcareo, con il tetto a capriate in legno e coppi siciliani. L’edificio, nonostante il rifacimento, presenta integra l’impostazione originaria.