Torna all'Home Page
Chiesa S. Carlo Borromeo dei Milanesi   versione testuale
Palermo, vicolo San Carlo ( Piazza Rivoluzione)

 
 
 
 
 
Con l'arrivo della Nazione Lombarda nel XVII secolo a Palermo, ove esercitò il commercio di preziosi filati, seta e velluto, si diffuse in città il culto di  San Carlo Borromeo. La chiesa fu fondata nel 1616 e presenta una pianta a forma elittica, forma corrispondente alle "Istruzioni" dettate dal Borromeo in merito alle piante delle chiese:  "La pianta più autorizzata dalla tradizione, cioè quella delle Basiliche romane maggiori, è a croce "oblunga"   [= latina]......] Dopo la chiusura al culto della chiesa  avvenuta nel 1980, l'edificio è stato oggetto di furti nella decorazione marmorea.